Ozonoterapia

Cos’e’ l’Ossigeno-Ozono terapia?

E’ una terapia basata sull’erogazione di una certa quantità di ozono (miscelato ad ossigeno) nell’organismo.

Grazie alle proprietà cicatrizzanti, antisettiche, antinfiammatorie, immunostimolanti, immunomodulanti, antidolorifiche e vascolarizzanti in ambito medicale, l'applicazione dell'ossigeno-ozono terapia trova un sempre più importante impiego in un ampio ventaglio di patologie. L'ozono terapia può essere praticata attraverso diverse vie di somministrazione quali le infiltrazioni locali sottocutanee, le iniezioni intramuscolari e intrarticolari, le auto-emoinfusioni, le insufflazioni rettali e vaginali.
Il vantaggio dell’ossigeno-ozono terapia, rispetto alle altre terapie mediche, è quello di una cura assolutamente naturale e priva di effetti collaterali: data la sua peculiarità di medicina naturale, non presenta generalmente alcuna controindicazione né alcuna reazione allergica.
L’ossigeno-ozono terapia viene utilizzata a scopo medicale sin dagli inizi del secolo in tutto il Mondo (soprattutto Cuba, Germania, Svizzera e USA), ma Italia ha avuto inizio solo nel 1983 con la costituzione della Società Italiana di ossigeno-ozono terapia, oggi certificata dal Ministero della Salute. Attualmente, la ricerca nel campo dell’ossigeno-ozono terapia è attiva in diverse struttura universitarie.

Vie di somministrazione:

  • Sottocutanea (mesoterapia con aghi da 4 mm);
  • Intramuscolare;
  • Intraarticolare (infiltrazione);
  • Idroponica (acqua iperozonizzata);
  • Insufflazione;
  • Piccola auto emo infusione;
  • Grande auto emo infusione.
Share by: